“La mia cucina altoatesina”: intervista al food blogger Stefano Cavada

Camicia a quadri, lunga barba bionda da hipster, occhi verdi e le mani sempre in pasta: lui è Stefano Cavada, food blogger e youtuber altoatesino, originario di Caldaro sulla Strada del Vino, un piccolo paese a sud di Bolzano.

Nel 2015, quando viveva a Parigi, Stefano ha aperto il suo canale YouTube.
Il suo intento era quello di raccontare le tradizioni dell’Alto Adige e la sua storia enogastronomica e pubblicare video di ricette tipiche del suo territorio d’origine.

Da quel giorno, il 5 gennaio 2015, per Stefano sono cambiate molte cose: il successo su Instagram, dove ogni giorno condivide con i suoi 45.000 follower foto di piatti appetitosi, la realizzazione di due programmi tvSelfieFood e Food (r)evolution – e la pubblicazione del suo primo libro di ricette, La mia cucina altoatesina. 45 ricette per ogni occasione, ai primi posti delle classifiche Amazon.

Continua a leggere ““La mia cucina altoatesina”: intervista al food blogger Stefano Cavada”

Alternative letterarie a libri che non mi sono piaciuti

Non tutti i libri che si leggono piacciono.
Trovarne qualcuno che non faccia al caso nostro è più che normale: la trama sembrava così avvincente! L’ambientazione ha fatto da ago della bilancia e lo abbiamo preso.

Insomma, il problema è che le aspettative sono state deluse e superare una cocente delusione quando si parla di libri non è facile: e se poi ne leggo un altro altrettanto brutto?

Ebbene: dopo due anni, ho pensato di tornare con due alternative letterarie a libri che non mi sono piaciuti. Così da metterti a disposizione letture intriganti, commoventi e perfino divertenti.

Continua a leggere “Alternative letterarie a libri che non mi sono piaciuti”

Brexit o non Brexit? Chiarezza contro le fake news

Negli ultimi anni, la Brexit ha superato i confini anglosassoni ed è diventata oggetto di discussione anche in Italia.
In un momento storico di grande difficoltà per le relazioni internazionali e di ascesa dei movimenti c.d. sovranisti, è naturale che il tentativo del Regno Unito di abbandonare l’Unione Europea susciti molte attenzioni.

Parlare della Brexit, però, non è semplice come alcuni vorrebbero farci credere.

Con questo articolo mi prefiggo l’obiettivo di fare chiarezza su alcune fake news che circolano sull’argomento, senza scadere nella propaganda che spesso accompagna questo genere di discussioni.

Credo che i lettori abbiano tutto il diritto, e il dovere, di ragionare con la propria testa!

Continua a leggere “Brexit o non Brexit? Chiarezza contro le fake news”