Giovani autrici e protagoniste imperfette: alla scoperta di Megan Mayhew Bergman e Margaret Malone

Chi dice che le donne non abbiano contribuito alla storia della letteratura, si sbaglia di grosso.

Quasi tutti conoscono grandi scrittrici dell’Ottocento come le sorelle Brontë e Jane Austen, i flussi di coscienza di Virginia Woolf, i gialli di Agatha Christie, per non parlare del rinnovato successo di Margaret Atwood.
Limitarsi ad associare alle autrici il genere rosa è ormai del tutto anacronistico, basti pensare all’impatto di Ursula Le Guin sulla fantascienza, o a J. K. Rowling con la saga di Harry Potter e le nuove avventure in giallo di Cormoran Strike.

Insomma, chi prendendo un libro frutto di una mano femminile pensa ancora a protagoniste in rosa alle prese con problemi sentimentali e poco altro, non potrebbe essere più fuori strada. Ormai tutti i generi sono aperti a tutti gli autori, e molte scrittrici affrontano liberamente temi e narrative di ampio respiro.

Da amante dei racconti, quando la NN editore ha annunciato l’uscita in Italia delle raccolte Paradisi minori di Megan Mayhew Bergman e Animali in salvo di Margaret Malone, ha attirato la mia attenzione.
Non solo perché la scuola americana di narrativa breve è affine ai miei gusti, ma anche perchè ero curiosa di leggere due donne che in Italia avevano ricevuto poca attenzione e me ancora sconosciute.
Aspettarsi però il tipico racconto minimalista è stato un errore: le loro opere sono qualcosa di speciale.
Continua a leggere “Giovani autrici e protagoniste imperfette: alla scoperta di Megan Mayhew Bergman e Margaret Malone”

Las Luchadoras: il wrestling femminile in Messico

Buondì Quattrocchi!
Sono molto entusiasta dell’articolo di oggi, perché sto per parlarti di qualcosa di nuovo per me: il wrestling.
Nello specifico delle Luchadoras, le lottatrici messicane.

Ho scoperto l’esistenza delle Luchadoras con The Outsider, e devo ringraziare Stephen King per essere una fonte inesauribile di cultura pop.

Nel romanzo vengono citati una serie di film degli anni Sessanta in cui un gruppo di donne wrestler combatte il crimine e sconfigge anche esseri sovrannaturali.
L’aspetto religioso e sociale di questa tradizione mai sentita, mi ha incuriosita e incantata.

Chi sono le Luchadoras?
Com’è il wrestling femminile?
Che rapporto c’è tra questa pratica e la cultura messicana?

Ho fatto un po’ di ricerca e ho scovato qualcosa di unico. Continua a leggere “Las Luchadoras: il wrestling femminile in Messico”

Geminoid F e Hatsune Miku: corpi e anime di androidi e vocaloid

Quanto della fantascienza è scienza e quanto fantasia?

Me lo sono chiesta spesso, soprattutto nel leggere i libri di Jules Verne o nel guardare i film dedicati agli X-men.
Per non parlare delle produzioni giapponesi che mostrano un avanzamento tecnologico così radicato da sembrare surreale.

Ma è proprio dal Giappone che arrivano due entità femminili che mettono in dubbio l’aspetto fantastico degli anime.
Si tratta di Geminoid F, fembot attrice di teatro, e Hatsune Miku, vocaloid conosciuta in tutto il mondo per i suoi concerti spettacolari.

Due figure femminili di cui non vedevo l’ora di parlare e che aprono discussioni intriganti.

Continua a leggere “Geminoid F e Hatsune Miku: corpi e anime di androidi e vocaloid”