Rocchetta Mattei

La terza tappa che consiglio per la vostra #GitaFuoriPorta è un castello da favola… che però è reale! La Rocchetta Mattei, presso il Comune di Grizzana Morandi sull’Appennino Bolognese.

Qui, potrete attraversare a piedi secoli di storia dell’Emilia Romagna, poiché il Conte Cesare Mattei acquistò nel 1850 per la costruzione i territori dove sorgeva nel XII sec. la Rocca di Savignano, appartenuto probabilmente a Matilde di Canossa. Fu il conte in persona a supervisionare i lavori e la struttura del castello subì numerose modifiche, tanto che oggi si presenta come un dedalo di sale, torri, corridoi e scalinate, con  richiami a più stili architettonici, soprattutto moresco, ma anche liberty e gotico.

Anche il territorio attorno alla cittadina, nel resto della media Valle Del Reno e nei borghi circostanti, sia dal punto di vista culturale che da quello naturalistico è degno di nota, tanto che è possibile visitarlo a piedi, in bicicletta o addirittura a cavallo (tanto per rimanere nel tema del medioevo fantastico!).

In alternativa a Pasquetta, una buona data per arrivare alla Rocchetta Mattei è il 1° Maggio, quando presso il vicino comune di Riola di Vergato ha luogo la Sagra della Sfrappola. Secondo la tradizione sviluppata circa cinquant’anni fa, in questa occasione un corteo di figuranti in costume medievale a partire dalla Rocchetta giunge in paese e sfila per le strade, circondato da musica, danze, spettacoli, bancarelle gastronomiche e un mercato dell’Antiquariato.

 

#GitaFuoriPorta: la Rocchetta Mattei