Essere studenti in Cina

Abbiamo parlato parecchio di Cina qui su Parola di Quattrocchi, ma questo punto di vista mancava: come orientarsi per un viaggio – studio?

Prima di tutto, come insegna la Guida Galattica per gli autostoppisti, “Don’t panic”! Si tratta di un’esperienza che può riservare sorprese stupefacenti, basta superare quel momento in cui ci si sente spaesati soprattutto se è la prima volta e se, come me, sei una persona che non ha occasione di viaggiare spesso.

Nell’ambito della collaborazione con Whiri Whiri, ecco la mia “guida terrestre” per studenti occidentali in Cina!

Continua a leggere “Essere studenti in Cina”

Gli esami non portano solo stress (parola di quattrocchi!)

Il caldo è arrivato e rende gli esami ancora più pesanti.
Vorresti uscire, stare all’aria aperta, girare in mutande per casa ballando la Macarena (molto attuale come riferimento musicale, né?), ma no: sei inchiodato alla scrivania, con la testa sui libri.

La sessione estiva è abbastanza rognosa, perfino pensare al dress code viene male: niente shorts, niente canottiere…
C’è chi si presenta comunque in bermuda, ma sappiamo entrambi che non è proprio il massimo.

In ogni caso non è di questo che vorrei parlarti oggi, bensì del lato positivo degli esami.

Per mia esperienza so che gli esami non portano solo stress, ma capisco che si tratta di qualcosa di difficile da vedere quando si è messi sotto torchio.
Quindi ecco il mio Zoom Mate su 3 punti per me molto importanti. Continua a leggere “Gli esami non portano solo stress (parola di quattrocchi!)”

Cercare e trovare lavoro su LinkedIn anche quando si è studenti

La mia intenzione era quella di darti una scelta di #5tipidi siti su cui cercare e trovare lavoro.
Nel mettere in fila le piattaforme usate nel tempo, con pro e contro, alla fine sono arrivata alla conclusione che per me esiste LinkedIn.
Certo, ho usato Indeed, InfoJobs, Monster. Tutte piattaforme sono contorno che non trovo abbiamo la stessa qualità di navigazione e interfaccia utente.

Ci sono aziende che usano queste piattaforme per inserire il form di compilazione a un annuncio, ma finiscono in ogni caso per pubblicare la richiesta su LinkedIn.
Che si tratti di uno stage, di un part-time o di altre tipologie di contratto.

Questo perché LinkedIn è diventato il Facebook delle aziende, così come Instagram è diventato il Facebook dei più giovani (e in realtà di tutte le generazioni).
Ecco perché è bene capire come sfruttarlo al meglio anche quando si è studenti.

Continua a leggere “Cercare e trovare lavoro su LinkedIn anche quando si è studenti”