Unioni civili: perché sono importanti per tutti

Questo 4 giugno abbiamo festeggiato il cinquantesimo anniversario del Gay Pride, la sfilata per la rivendicazione dei diritti della comunità LGBTQ.

Cinquant’anni sono tanti, soprattutto quando si deve lottare per vedere riconosciuto il proprio orientamento sessuale e la libertà di esprimerlo.
Per fortuna, questa lotta continua non è stata inutile e oggi possiamo vederne i risultati.

Intendiamoci, le coppie omosessuali ci sono sempre state, ma grazie a queste battaglie, sempre più persone hanno avuto il coraggio di uscire allo scoperto. Ci sono ancora molte, troppe difficoltà, ma non si può neppure negare che la reazione sociale sia di gran lunga migliorata rispetto a qualche decennio fa.
Tutto ciò ha costretto (un brutto termine da utilizzare, ma è la verità) il legislatore italiano a predisporre una legge per regolare questo tipo di rapporti.

Con la legge n. 76 del 20 maggio 2016, sono nate le unioni civili. E se da un lato è normale che il diritto si trovi sempre un passo indietro rispetto alle evoluzioni sociali, è altrettanto vero che un riconoscimento giuridico segna un traguardo fondamentale verso l’obiettivo dell’integrazione.

Ma come funzionano davvero le unioni civili? Continua a leggere “Unioni civili: perché sono importanti per tutti”