Cyberbullismo e Instagram Stories alla guida: @camihawke fa comunicazione sociale

Seguo @camihawke da più di un anno.
Una persona spassosa con un lessico invidiabile, che tra una rece umile e un Oroscophake mi fa davvero ridere, e insieme a me più di 700 mila persone.

La spontaneità con cui Camilla ci porta nella sua vita quotidiana crea ancora più coinvolgimento. E tra i suoi meriti c’è quello di avere creato una community sana, in cui ognuno si sente sereno di poter partecipare.

Purtroppo non tutte le community sono formate da gente educata, consapevole della presenza di una persona dall’altra parte dello schermo.
Un atteggiamento che rivediamo anche in altre azioni, come quella di fare Instagram Stories alla guida.

Ecco, quindi, come Camihawke ha deciso di fare comunicazione sociale.
Continua a leggere “Cyberbullismo e Instagram Stories alla guida: @camihawke fa comunicazione sociale”

3 motivi per cui l’arte è utile nella vita di tutti i giorni

Il periodo storico in cui sei capitato è, di fatto, fondato sulla comunicazione per immagini.
A partire da Instagram, Facebook, senza poi dimenticare la cara e vecchia TV: sono tutti mezzi che lavorano tramite le immagini.

Ma perché? Continua a leggere “3 motivi per cui l’arte è utile nella vita di tutti i giorni”

A quattrocchi con @1_rifiuto_al_giorno (#leimeritaspazio)

A settembre ho presentato il suo progetto green, e ora voglio condividere con voi cosa ho scoperto di @1_rifiuto_al_giorno, la mente e l’anima di una community sempre più grande.
Perché trovo la sua idea sociale, oltre che social.
Un’idea altruista, coinvolgente e che richiede il minimo sforzo per un grande risultato conveniente.
E perché #leimeritaspazio.

Inizio questa intervista con una confessione.
Non so come ti chiami, quindi ho dato retta alla mail, c’è scritto Aurélie, e ti ho cercata sul web!
Non ho idea, però, se ti ho trovata per davvero oppure no…
Svelaci chi sei, anche solo con un aneddoto.

Sul web sono Mademoiselle Green.
Nella vita reale sono Aurélie Martin, francese che si è trasferita da Marsiglia a Milano circa 10 anni fa.

Raccontaci del tuo progetto, com’è nata l’idea? C’è stato un evento scatenante, la situazione da “mi si è accesa la lampadina”?

progetto green #1rifiutoalgiorno

Mi sono sempre interessata di ambiente infatti mi sono laureata in ambiente e qualità di vita. Provo a dedicare tutte le mie risorse a questo campo.
Per questa ragione ho aperto il blog Mademoiselle Green nel 2015.
Avevo notato che i notiziari parlano sempre in modo negativo dell’ambiente.
Parlano soprattutto di catastrofi e non mettono in rilievo le buone notizie, le piccole azioni che possiamo fare per cambiare il nostro modo di vivere.
Mi ha dato l’idea del blog e dell’hashtag #greenoptimist.
Dopo un paio di anni, la problematica della gestione dei rifiuti si è fatta sempre più presente. Ho cominciato a partecipare a iniziative sui social come #5minutescleanbeach ma ho sentito la necessità di creare un profilo dedicato all’Italia.

Qual è stato il tuo primo rifiuto raccolto e poi buttato?

Qual è stato il tuo primo rifiuto raccolto e poi buttato?

Prima del profilo, ho spesso partecipato a eventi di pulizia organizzati da associazioni.
Il mio primo post è stato fatto in Sicilia.
Ero sulla spiaggia con amici e ho visto galleggiare una serie di rifiuti. Anche se l’acqua era freddissima, mi sono buttata per recuperarli tutti. Non potevo rimanere immobile e da lì ho capito.
Lo potevo fare ogni giorno.

Com’è stato portare un progetto sociale sui social?

Sono web manager specializzata nell’ambiente.
È stato quindi molto naturale portare 1 rifiuto al giorno sui social.

Quanto è difficile fare parte della vita delle persone per i progetti green come #1rifiutoalgiorno? Ci vuole costanza, si deve credere in queste idee per portarle avanti ogni giorno, e molti partono convinti e poi lasciano andare.

Ogni giorno sempre più persone mi mandano video e foto di loro che raccolgono un rifiuto o più rifiuti al giorno.
Mi solleva, mi incoraggia, mi aiuta a continuare e a non disperare.
È grazie a loro che continuo con costanza.
Grazie alla community #1rifiutoalgiorno.

Posso chiederti uno “spoiler”? Hai pensato a come sarà #1rifiutoalgiorno tra qualche mese? O anche più avanti nel tempo?

Attenzione Spoiler alert! Vorrei creare un’associazione.

Salutaci con il tuo motto o la frase che ti dà la carica ogni giorno.

Un rifiuto in meno nel mare…. dai ancora uno!