Chiedere di farmi pagare mi mette ansia

Ciao Quattrocchi, se leggendo il titolo hai pensato “ma sei fusa?”, la risposta è sì.
Sono fusa e piena di ansia, perché chiedere di farmi pagare mi mette agitazione.

Meglio però che ti spieghi, se no qui molli baracca e burattini. E visto che a te teniamo molto, faccio un bel respiro e mi butto. Continua a leggere “Chiedere di farmi pagare mi mette ansia”

CVO: ci vuole occhio per i contenuti

A inizio anno avevo anticipato l’uscita di un progetto: si tratta di CVO, il mio portfolio presente su Instagram (@civuoleocchio).

Avevo sottovalutato l’importanza di un portfolio, perché in realtà non credevo di essere uno di quei “profili grafici” e creativi a cui viene richiesto di mostrare in anticipo i lavori svolti.
Invece lo sono, quindi dopo tre mesi di studio e valutazione CVO è online.

Ma perché ho scelto Instagram?
E soprattutto, cosa c’entra Quattrocchi in tutto questo?

Mettiti comodo, ora te lo spiego. Continua a leggere “CVO: ci vuole occhio per i contenuti”

Topolino o Paperino?

Lo stress del lavoro inizia nel momento in cui lo si cerca: scremare gli annunci che si trovano sulle varie piattaforme non è un processo semplice.
Se poi li troviamo su social come Facebook o Instagram, il rischio è di cadere in vere e proprie trappole.

Oggi però vorrei concentrarmi sull’atteso e temuto colloquio di lavoro.

Continua a leggere “Topolino o Paperino?”