A quattrocchi con Comò Mag: un comodino di idee pop!

Ci siamo, sono su un comodino. Su quel comodino, insieme alle tre menti che hanno dato vita al magazine di pop culture che tanto adoro e che adorerai anche tu.

Questo se già non lo conosci, perché tra eventi dal vivo e iniziativi digitali, Comò Mag. è ormai un sito di riferimento per chi si interessa di illustrazione, fotografia e desidera condividere le proprie esperienze.

Forse per la prima volta, si ritrovano a rivelare cosa si nasconde nel loro cassetto, e trattandosi di un comodino di idee pop non rimarrai delus*.

Raccontate com’è iniziato tutto. Era una notte buia e tempestosa come per Snoopy oppure l’ombra di Peter Pan è comparsa alla vostra finestra?
Tutto è iniziato bevendo un mojito. Come quasi tutti i nostri progetti!  intervista a Comò Mag.
Photo by rawpixel.com on Pexels.com

Tutto è iniziato bevendo un mojito. Come quasi tutti i nostri progetti!

Eravamo a una serata in un locale tutti e tre: Carlotta, Chiara e Nicolò. Avevamo da poco concluso l’avventura di una web serie creata insieme e abbiamo sentito il bisogno di inventarci qualcos’altro per fare i pazzi. Era il momento boom dei blog sul web, tutti condividevano le loro passioni su tumblr, blogspot, flickr.

Così abbiamo deciso di salire sulla nave anche noi!

Abbiamo iniziato per gioco, pubblicando articoli che rispecchiavano la personalità e gli interessi di ognuno di noi. Per prenderci in giro ripetevamo a noi stessi: “sappiamo fare delle cose!”.

Pian piano il gioco si è fatto serio, il blog è diventato un vero e proprio magazine online, abbiamo iniziato a girare per l’Italia, ad avere collaboratori e autori nuovi, insomma siamo cresciuti e questo ci ha riempiti di entusiasmo! Continua a leggere “A quattrocchi con Comò Mag: un comodino di idee pop!”

En Garde! Intervista a “La Spada Perfetta”

Si possono cantare ancora oggi “i cavalier, l’arme, […] le cortesie, l’audaci imprese” anche qui nel cyberspazio?
Sì, spaziando dalla pop culture agli studi storici, fino alla contemporaneità: ecco cosa accade sul blog La Spada Perfetta, di cui oggi intervistiamo l’autore.

Iniziamo con una presentazione ai lettori: chi è il volto dietro alla Spada Perfetta?

Mi chiamo Samuele Pareschi, classe 1989.
Ho una laurea in Lingue Orientali presa all’università di Bologna ma al momento mi occupo di Medievistica, frequentando il corso di laurea magistrale in Scienze Storiche e Orientalistiche, sempre a Bologna.

Come si può forse capire dalle mie scelte di studio, ho passioni che spaziano dalla storia alla letteratura, passando immancabilmente per l’ambito che potremmo sintetizzare con il termine “cultura nerd”.
Sono cresciuto tra manga e anime giapponesi, film di Fantascienza e romanzi Fantasy. Da sempre amo scrivere oltre che leggere e il mio interesse per il periodo medievale, di pari passo con quello per le spade e altre armi bianche, si è gradualmente acuito fino all’apice degli ultimi anni.

Continua a leggere “En Garde! Intervista a “La Spada Perfetta””

CVO: ci vuole occhio per i contenuti

A inizio anno avevo anticipato l’uscita di un progetto: si tratta di CVO, il mio portfolio presente su Instagram (@civuoleocchio).

Avevo sottovalutato l’importanza di un portfolio, perché in realtà non credevo di essere uno di quei “profili grafici” e creativi a cui viene richiesto di mostrare in anticipo i lavori svolti.
Invece lo sono, quindi dopo tre mesi di studio e valutazione CVO è online.

Ma perché ho scelto Instagram?
E soprattutto, cosa c’entra Quattrocchi in tutto questo?

Mettiti comodo, ora te lo spiego. Continua a leggere “CVO: ci vuole occhio per i contenuti”