Neon Genesis Evangelion: la rinascita di un fenomeno pop

Ti ricordi, Quattrocchi, quando attendavamo il martedì sera per guardare Anime Night, lo storico programma di MTV che trasmetteva il meglio dell’animazione giapponese?

Neon Genesis Evangelion era, assieme a Ranma ½Death Note e Nana, uno dei titoli di punta del programma.

Approdato sugli schermi italiani nel 2001, Neon Genesis Evangelion, ideato nel 1995 da Hideaki Anno, è ancora oggi un pilastro della cultura pop mondiale.

I personaggi iconici e una trama avvincente e innovativa l’hanno resa una delle serie animate più acclamate al volgere negli anni Duemila.

Continua a leggere “Neon Genesis Evangelion: la rinascita di un fenomeno pop”

Cosa si nasconde dietro la religione negli anime

Perché gli anime e i manga ci piacciono tanto?
Noi di Quattrocchi ci abbiamo riflettuto e siamo arrivate alla conclusione che, più di tutto, apprezziamo l’ispirazione alla cultura religiosa, riadattata in base al genere dell’anime o del manga stesso.
Parlare di religione, che sia la propria o quella di un altro paese, e inserirla in racconti per ragazzi o per stranieri, non è certo facile.

I più giovani potrebbero avere difficoltà a comprendere certi meccanismi, al pari di uno straniero che si trova catapultato in una cultura completamente diversa dalla sua.
Capita, quindi, che per rendere appetibile una trama, si tolgano o mascherino gli aspetti più complessi.
Altre volte, invece, si attinge a quello che è contenuto nella pop culture, ossia a idee e opinioni diffuse e condivise dalla maggioranza.
E poi ci sono opere che sfruttano l’aspetto religioso o magico per farci riflettere.

Arianna e io abbiamo deciso di svelare ciò che si nasconde dietro la religione negli anime, con l’aiuto di tre anime e manga.
Pronto a scoprirle? Continua a leggere “Cosa si nasconde dietro la religione negli anime”