Las Luchadoras: il wrestling femminile in Messico

Buondì Quattrocchi!
Sono molto entusiasta dell’articolo di oggi, perché sto per parlarti di qualcosa di nuovo per me: il wrestling.
Nello specifico delle Luchadoras, le lottatrici messicane.

Ho scoperto l’esistenza delle Luchadoras con The Outsider, e devo ringraziare Stephen King per essere una fonte inesauribile di cultura pop.

Nel romanzo vengono citati una serie di film degli anni Sessanta in cui un gruppo di donne wrestler combatte il crimine e sconfigge anche esseri sovrannaturali.
L’aspetto religioso e sociale di questa tradizione mai sentita, mi ha incuriosita e incantata.

Chi sono le Luchadoras?
Com’è il wrestling femminile?
Che rapporto c’è tra questa pratica e la cultura messicana?

Ho fatto un po’ di ricerca e ho scovato qualcosa di unico. Continua a leggere “Las Luchadoras: il wrestling femminile in Messico”

Geminoid F e Hatsune Miku: corpi e anime di androidi e vocaloid

Quanto della fantascienza è scienza e quanto fantasia?

Me lo sono chiesta spesso, soprattutto nel leggere i libri di Jules Verne o nel guardare i film dedicati agli X-men.
Per non parlare delle produzioni giapponesi che mostrano un avanzamento tecnologico così radicato da sembrare surreale.

Ma è proprio dal Giappone che arrivano due entità femminili che mettono in dubbio l’aspetto fantastico degli anime.
Si tratta di Geminoid F, fembot attrice di teatro, e Hatsune Miku, vocaloid conosciuta in tutto il mondo per i suoi concerti spettacolari.

Due figure femminili di cui non vedevo l’ora di parlare e che aprono discussioni intriganti.

Continua a leggere “Geminoid F e Hatsune Miku: corpi e anime di androidi e vocaloid”

Sofia Viscardi torna su youtube con “Canale di Venti”: questa sì che è pop culture

Divoro video su YouTube da sempre o quasi.
Mi piace tenermi aggiornata e scoprire nuovi punti di vista.

Qualche anno fa sono capitata per caso sul canale di Sofia Viscardi, adolesciente dai capelli ricci e biondi che parlava della vita in tutte le sue sfaccettature.
Ho apprezzato la sua parlantina, il suo gesticolare e il suo italiano corretto sin da subito, anche se i contenuti che offriva erano ormai lontani dalle mie esigenze.

Dal 2011 a oggi, Sofia ha ottenuto un’ottima visibilità: i follower superano i 700 mila, mica male eh?
Poi a inizio 2018 è partito un graduale arresto delle sue pubblicazioni.
Doveva uscire Succede al cinema, la trasposizione del suo primo romanzo, e dopo averci presentato i protagonisti, il canale YouTube è stato messo da parte.

Fino a qualche settimana fa, quando ho notato che ero iscritta a una canale sconosciuto: Canale di Venti, il suo nuovo progetto. Continua a leggere “Sofia Viscardi torna su youtube con “Canale di Venti”: questa sì che è pop culture”