Tre spritz per tre letture nel centro di Bologna

Cosa c’è di meglio di un momento per sé, passato in compagnia di un buon libro e di una bibita fresca, ora che arriva l’estate?
Se ti senti indeciso su quale delle opzioni scegliere, ecco la mia guida originale per tre posti – provati di persona – dove potrai trovare tre atmosfere diverse e tre modi particolari di bere uno spritz.
Tutto in compagnia di tre letture abbinate secondo il mio gusto come accadeva nei nostri Dink & Read!

Quindi, se ti trovi a Bologna e sei in cerca della giusta pausa rilassante, questa è la guida che fa per te.

Caffé Maxim: Upper Spritz o Bitter Rouge e Margine di Fuoco

Margine di Fuoco

Il Caffé Maxim si trova in pieno centro, in Piazza della Mercanzia.
È un posto alla moda ma allo stesso tempo cordiale e confortevole, e a me ha riservato sorprese nascoste quando ho provato le variazioni degli spritz classici che offre: Bitter Rouge al posto del Campari, Upper Spritz al posto dell’Aperol.
In entrambi i casi, il drink si arricchisce nel sapore e risulta più intenso e coinvolgente della versione originale, poiché il Rouge è più forte e l’Upper più dolce.

Per questa tappa ho scelto il libro che io stessa ho letto seduta ad uno dei tavoli del Maxi mentre sorseggiavo un Rouge Spritz, ovvero Margine di Fuoco di John Smolens (ed. Mattioli 1885, 2019). Anche Margine di Fuoco rappresenta la personale interpretazione dell’autore di un genere affermato come il thriller psicologico, fra personaggi multi-sfaccettati le cui vicende sentimentali si intrecciano scendendo in una spirale di tensione sempre più profonda.

La trama ruota attorno alla figura di Hannah, una ragazza quasi ventenne che cerca di ricostruire la propria vita insieme a Martin, di dieci anni più grande di lei, che con lei trova un nuovo senso alla propria.
Insieme restaurano una vecchia casa sul lago che diventa la metafora di tutto questo, non sapendo la minaccia che si nasconde fra le strade del paesino del Lago Superiore dove abitano: Sean Colby, l’ex fidanzato di Hannah, ritorna in città dopo essere stato congedato dal servizio militare.

Bar Maurizio: Spritz classico e Uno Sterminio di Stelle

Macchiavelli

Ho già recensito il romanzo di Loriano MacchiavelliUno Sterminio di Stelle (Mondadori, 2017), abbinandolo ad un caffè, ma per questa volta faremo un’eccezione. D’altronde, alla Bologna del romanzo, così vera e reale al di là della carta, non si può che abbinare l’aria di casa che si respira all’interno del Bar Maurizio, in via Guerrazzi.

Una volta varcata la soglia e  ascoltate le prime note di jazz che pervadono sempre il locale, il tempo si ferma: non è un posto da un caffè al volo, è un posto dove fare una sosta e bere qualcosa “come Dio comanda”, come direbbe Sarti Antonio.

Lo spritz fatto da Maurizio e sua figlia segue la ricetta originale, ma lo fa con quel tocco di sapore che fa venire voglia di tornare, pizzicare qualche patatina, e, seduti sulle panche di legno,  perdersi fra le pagine della città di cui l’autore parla in diversi modi, con nostalgia, con rabbia, con affetto, con tutti i sentimenti che si dedicano a Bologna che ti abbraccia completamente con la sua storia, la sua arte, la sua bellezza e anche tutti i suoi lati oscuri.

Le Tuate: spritz, panzerotti e Barnaba il Mago

7

E dato che si avvicina l’estate, perché non andare al mare, magari sulla Costiera Amalfitana? È lì che è ambientato Barnaba il Mago (ed. Rizzoli, 2018), e già dalle prime pagine si respira un’aria partenopea tinta di mistero, la stessa che impregna il legno dei mobili del Caffè Le Tuate, in via San Vitale, che con lo spritz serve panzerotti caldi e musica retrò.

La storia di Barnaba è ambientata a Bauci, un paesino vicino alla costa, dove si insedia uno strano individuo durante una notte di pioggia. La targa appesa alla sua porta recita: “Mago Barnaba, maestro di esoterismo, sacerdote di riti karmici, esperto di sciamanesimo, astrologia, tarocchi, chakra, malocchi, fatture”.
Là dove una cosa simile non si era mai vista, il fascino di questo libro sta nell’osservare le storie di tutti coloro che si intrecciano attorno alla figura del mistico che, con le sue profezie, sembra non sbagliare un colpo.

 

Non siete ancora sazi di brindare alla lettura?
Allora per questa estate abbiamo l’idea che fa per te: una nuova collaborazione con Geeko Editor, che farà tornare i Drink & Read in una veste più fresca e perfetta per vuole leggere sotto l’ombrellone!
Ogni venerdì fino alla fine di agosto uscirà una newsletter di contenuti: articoli, racconti e curiosità.
Tutti legati tra loro da un drink! Per riceverla vai a questo link: Drink&Read!

3 pensieri riguardo “Tre spritz per tre letture nel centro di Bologna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.