Narratè al Salone Internazionale del Libro di Torino

Salone Internazionale del Libro di Torino: in anteprima i nuovi 4 titolend di Narratè

Qualche giorno fa Narratè ci ha mostrato in anteprima i nuovi 4 titolend, che verranno lanciati al Salone Internazionale del Libro di Torino.
Un evento a cui ho partecipato per la prima volta ben sette anni fa, quando collaboravo con Flashgiovani, giornale online di Bologna.
Quest’anno il tema dell’evento è “un giorno, tutto questo”, un incipit che si apre a una miriade di pensieri e speranze, accompagnato da cinque domande all’apparenza semplici, ma per niente scontate e alle quali anche noi proveremo a rispondere nei prossimi giorni.

Ma vediamo con quali nuovi infusi e racconti parteciperà Narratè.

Maremma, il calore del sole e la freschezza del tè verde

Maremma, il calore del sole e la freschezza del tè verde

Già mi sembra di sentire la freschezza del tè verde unita a quella dell’eucalipto. Con quel tocco caloroso dato dai petali di girasole.
È come assaporare il primo tuffo della stagione in compagnia delle parole di Elena Guerrini, autrice per Garzanti.

Torino, la città al sapore di nocciola

Torino, la città dal sapore di nocciola

L’impasto del giandujot, o gianduiotto, ha per protagonista la nocciola.
Un frutto secco molto sfruttato in cucina, per dolci completamente diversi tra loro.
E perché non sfruttarla per dare al tè nero una nota dolce?

Il tocco torinese non finisce qui: tra gli ingredienti spicca anche l’assenzio romano, alla base della preparazione del vermuth. E a narrare la storia di questa città ci pensa Enrica Tesio, torinese, blogger e scrittrice per Mondadori e Bompiani.

Sicilia, il profumo intenso e pungente degli agrumi

Sicilia, il profumo intenso e pungente degli agrumi

Arriva il profumo intenso e pungente degli agrumi siciliani.
Dalla città torniamo verso il mare, dove comunque troviamo un altro frutto secco: il pistacchio.
Una miscela che ci apre le porte dell’estate, grazie agli ingredienti dai colori caldi.
A raccontarla ci pensa Gian Mauro Costa, autore per Sellerio, ma anche giornalista per L’Ora e la Rai.

Leonardo Da Vinci, l’uomo del domani

Leonardo Da Vinci, l'uomo del domani

Un personaggio indimenticabile e inimitabile.
In lui hanno vissuto arte e scienza, con una grazia e un rispetto per il mondo futuro da riscoprire.
A Leonardo Da Vinci, l’uomo del domani, Narratè ha dedicato una miscela ‘universale‘. Realizzata con 5 ingredienti, uno per ogni continente.
A narrare della sua apertura al mondo, al diverso, all’ignoto è Luca Caricato, studioso vinciano di fama nazionale.

 

Queste sono le nuove miscele di maggio 2018 di Narratè.
Quale ti ispira di più?
Andrai al Salone Internazionale quest’anno?
Tra le sorprese di maggio sappi che torneranno a essere disponibili anche le prime quattro città: Milano, Venezia, Firenze e Roma.
Con i blend appena rinnovati.

2 pensieri su “Salone Internazionale del Libro di Torino: in anteprima i nuovi 4 titolend di Narratè

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...