Bullismo e molestie, il mio punto di vista

Ciao Quattrocchi, questo non è un ci penso io.
Più che altro è un parliamone a quattrocchi, dove io ti lascio la mia esperienza e tu magari potresti lasciarmi la tua.
Non è uno scambio come quello delle figurine, perché alla fine entrambi ci ritroveremo con qualcosa in più. Senza aver rinunciato a niente.
Oggi, infatti, voglio condividere con te il mio punto di vista su bullismo e molestie.
Ti racconterò due eventi della mia vita, perché è importante dare un nome e un colore alle proprie emozioni.

Continua a leggere “Bullismo e molestie, il mio punto di vista”

3 tipi di lettori per Black Mirror, memorie dal futuro

Tra qualche ora avrà inizio il fine settimana. E per chi non avesse ancora visto Black Mirror, è venuto il momento di darsi al binge watching.

Sì, anche sulle pagine di Quattrocchi si continua a parlare della famosa serie britannica.
Che con le sue puntate ci tiene ancorati allo schermo, anche se il rischio è quello di sentirsi spaesati o perfino spaventati.
E tutto questo perché in ogni singola puntata riusciamo a riconoscere parte del nostro quotidiano. Stravolto, portato all’estremo, nudo e crudo.
Eppure, nonostante la realtà che conosciamo si trovi davanti ai nostri occhi, ci sono parti che restano oscure.

Continua a leggere “3 tipi di lettori per Black Mirror, memorie dal futuro”

Arcane Society: la serie in rosa e noir che mi ha fatto apprezzare il genere

Quando mi sono resa conto che stavo leggendo un romance novel era ormai troppo tardi: l’intreccio mi aveva preso a tal punto che dovevo per forza sapere come sarebbe andato a finire e, una volta arrivata all’ultima pagina, ho voluto sapere come la saga era cominciata. Ho sempre pensato che i romanzi rosa fossero adatti solo alle librerie dell’usato che si incrociano sui viali delle città di mare in riviera, e tendenzialmente li lasciavo lì: Harmony? Angelica? Ma quando mai! Poi ho trovato per caso, nella sezione dei testi in lingua originale di una libreria, Perfect Poison di Amanda Quick. Aveva una copertina intrigante (non mentiamoci: i libri li giudichiamo eccome dalla copertina!) e l’estratto parlava di un’indagine nella Londra vittoriana fra veleni ed intuito da detective in stile Sherlock Holmes. Ecco come ho scoperto la serie dei romanzi dell’Arcane Society.

Continua a leggere “Arcane Society: la serie in rosa e noir che mi ha fatto apprezzare il genere”