Regali natalizi che non si voleva ricevere da bambini

4 regali che da bambini non volevamo ricevere a Natale

Quando si è bambini, il Natale crea grandi aspettative in noi.
L’albero, le luci, la neve (se arriva) e i parenti…
C’è un gran chiasso e un via vai continuo.
Ed è proprio una giornata come nessun’altra, dove tutti, ma proprio tutti, ci fanno dei regali.
E se poi il regalo non ci piace?

Noi di Quattrocchi abbiamo pensato a 4 regali che in tenera età ci hanno lasciato delusi e imbronciati.
Pronto?

1. Vestiti

Da bambini non si voleva ricevere vestiti

Pacchetto morbido e ben impacchettato. Se i bambini già dalla sua consistenza danno per scontato il contenuto, le bambine ci provano a raccontarsi una storia e pensare si tratti di un peluche.
La delusione è certa.
Ricordo ancora quando successe a me: mia nonna mi regalò un golfino blu notte, con alcune roselline ricamate.
Mi dispiaceva deluderla, così cercai di mettere su la mia migliore faccia da poker e iniziai a correre per la sala sventolando il golfino e dicendo “Sì, che bello, è blu!”.
Dentro mi sentivo morire, ma negli anni questa cosa è andata a mio favore: più vestiti per me!

Mio fratello, al contrario, ha sempre saputo che un pacchetto morbido corrisponde a dei vestiti. E continua a rimanerne deluso.
La soluzione che ha trovato è dedicarsi allo shopping in mia compagnia e renderlo noto a tutti, così addio brutte sorprese!

2. Buoni acquisto

Ricevere la busta a Natale

Non ne ho testimonianza diretta, grazie a Babbo Natale!
Ma c’è chi si è davvero ritrovato una busta con buoni acquisto per i vestiti.

Se già riceverli è un trauma, figuratevi immaginarsi a fare shopping con mamma e papà per sceglierli.
Tragedia!

3. Soldi

Regali natalizi che ci lasciavano delusi

Il sorriso a trentadue denti si spegne non appena vedi arrivare una busta.
Di quelle sottili e bianche, con su scritto proprio il tuo nome.

La delusione scompariva nel momento in cui realizzavi che ti saresti potuto comprare ciò che volevi.
Non a tutti, però, è andata così bene.

I soldi ti venivano lasciati solo se “grande abbastanza”, e ovviamente non lo decidevi tu se avevi raggiunto l’età giusta.
In ogni caso a Natale si preferivano regali corposi, dove c’era tanto da scartare. E una busta non rientrava nella categoria.
E se ve lo state chiedendo, parlo al passato perché ora le buste le apprezziamo, vero?

4. Cibo

Ricevere dolci a Natale

Il terrore di ricevere il carbone lo hanno provato tutti, anche i più bravi.
Da bambino avevi sempre paura di fare qualcosa di storto! Ma anche ricevere un pandoro non era poi questa gran consolazione.
Per quanto i dolci possano piacerci, da bambini si desidera ricevere qualcosa di duraturo, che si possa mostrare agli amici non appena finiscono le vacanze.

Sapere di avere qualcosa di nuovo di cui vantarsi era l’unico motivo che ci spingeva a tornare a scuola.
Un incantesimo rotto nel momento in cui l’ultimo biscotto finiva nello stomaco nel tentativo di consolarci.

Questi erano i nostri 4 regali che non si volevano ricevere a Natale, e tu?
Condividi le tue delusioni e i ricordi natalizi in un commento, qui o sui social, e come sempre #OcchioAlNatale!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...